Bigattiera

blog per i diritti dei bambini e delle bambine del campo della Bigattiera – Pisa

Il mondo alla rovescia

“Sai cosa vuol dire rom in italiano?”- ci chiedeva Kamil qualche settimana fa – “Vuol dire vai via!”

Infatti ci risiamo: l’Amministrazione comunale ha intenzione di procedere a breve, comunque entro la primavera prossima, con lo smantellamento del campo della Bigattiera. Lo hanno confermato oggi nella audizione della Seconda Commissione Consiliare Permanente l’assessore alle Politiche Sociali Sandra Capuzzi e il dott. Simone Consani della Società della Salute.

Pur non parlando di sgombero ma di superamento del campo, secondo il termine previsto dalla Strategia Nazionale di Inclusione per Sinti, Rom e Camminanti, l’Amministrazione pare utilizzare il termine in maniera strumentale oppure di non averne minimamente colto il senso, in quanto esso prevede la sottrazione del “fenomeno da una trattazione emergenziale”, e “la realizzazione di azioni concrete su casa, istruzione, lavoro e salute” per il superamento delle politiche di segregazione che si sono realizzate in questi anni con la costruzione dei campi.

L’assessore propone che i rom in possesso di permesso di soggiorno accettino soluzioni abitative temporanee in attesa che la Società della Salute formuli un progetto di inclusione adatto. Tutte le famiglie senza permesso di soggiorno invece non verranno aiutate, se non con un rimpatrio assistito eseguito con fondi del Ministero, a meno che non trovino autonomamente altre soluzioni.

Le famiglie che non hanno permesso di soggiorno hanno ricevuto la generosa offerta di aver accolti i figli in affidamento dai servizi sociali, avendo i minori il diritto di non essere espulsi, e tutte le famiglie hanno (per abbastanza ovvi motivi) rifiutato la proposta.

L’assessore ripete che la novità sta nell’ascolto delle famiglie, ma questo ascolto di fatto è stato inesistente perché le famiglie sono state in realtà convocate, intimidite ed è stato fatto loro firmare un atto notorio utile più che altro a lasciare una traccia scritta del lavoro di concertazione fatto dalla Società della Salute.

Dei 130 abitanti della Bigattiera 41 si sistemeranno probabilmente in altri luoghi, un po’ di qui e un po’ di là, spesso in casa di parenti e amici, in una nuova temporanea sistemazione (chi ha già dimenticato la temporanea sistemazione in Bigattiera?), in attesa che l’Amministrazione pensi ad un serio progetto che richiede sforzi seri, come ci ha chiarito l’assessore.

Gli altri possono andarsene da soli dal campo, e questa sarebbe la miglior cosa, o verranno rimpatriati (in che patria?) con assistenza.

E le associazioni – ci chiede Sandra Capuzzi – perché invece di fare solo contrasto politico, non accedono ai fondi europei e compensano le mancanze dell’Amministrazione facendo un bel salto di qualità? Perché si adoperano a incrementare il razzismo invece di tenerlo basso con i commenti sui social?

Beh, ognuno ha il suo ruolo e il suo, gentile assessore, sarebbe quello di governare anche le situazioni complesse, non pretendiamo certo con soluzioni illegali, ma con soluzioni politiche articolate.

Ciliegina sulla torta la mette il dott. Consani che ci promette che appena avremo finito di parlare della Bigattiera, parleremo anche di via Maggiore.

Una domandina facile facile: perché l’Amministrazione procede sempre al rovescio? Perché si è tolto il pulmino della scuola per poi sgomberare la gente dopo anni? Perché questa volta non si pensa un progetto e si trovano i fondi prima di mettere in difficoltà persone che vengono mandate via da una vita? La Bigattiera non è un’emergenza, questa storia va avanti da 10 anni.

In tutta questa favola edificante intanto i bambini e le bambine perderanno il quarto anno di scuola. Il pulmino per cui la Giunta si era impegnata non è mai arrivato.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Informazione

Questa voce è stata pubblicata il 18 novembre 2014 da .

Contatti

e-mail: appellobigattiera (at) gmail.com
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: